La Federazione Nazionale dei Vigili Sanitari e del Personale Tecnico (1908)

«Per la prima volta, dopo l’applicazione della legge 6 Luglio 1890 che istituiva i Vigili Sanitari, dopo 18 anni da che essi esistono sono chiamati a riunirsi in congresso per discutere problemi vitali, per trattare questioni dalle quali dipende l’avvenire della classe, per organizzarsi in una federazione che riunisca in un sol fascio la sparsa ma numerosa famiglia».

Con queste parole si dava inizio all’apertura dei lavori del “I° Congresso Nazionale dei Vigili Sanitari e del personale tecnico addetto alle ispezione per la vigilanza sanitaria”, tenutosi a Firenze il 25, 26 e 27 ottobre 1908, che vide la partecipazione di ben 162 colleghi provenienti da numerose regioni d’Italia. E’ il primo documento storico che dimostra la volontà della categoria di istituire sin dagli albori della professione una propria associazione a livello nazionale.

Seguiranno diverse tappe fino a quello che sarà l’attuale associazione di categoria UNPISI Tecnici della Prevenzione, in particolare:

L’Associazione Nazionale Vigili Sanitari Provinciali (1947).

Il Sindacato Nazionale dei Vigili Sanitari (1954).

L’Unione Nazionale dei Vigili Sanitari d’Italia (1963).

Su iniziativa di Lionello Rizzatti in qualità di commissario straordinario del Sindacato Vigili Sanitari aderente alla C.I.S.L. con l’aiuto dei colleghi Osvaldo Rudda di Aosta e Leo Malagò di Corsico (MI) e fu organizzato il primo congresso unitario della categoria che si tenne ad Aosta il 25, 26 e 27 maggio, e che vide la partecipazione di numerosi colleghi, circa 400, provenienti da tutta Italia. Nello stesso anno prende vita anche il periodico dell’associazione, «La Vigilanza Igienico Sanitaria» diretto da Lionello Rizzatti.

Una pagina indelebile nella storia del vigile sanitario è stata scritta il 14 luglio 1966 quando il presidente della Repubblica Giuseppe Saragat, alla presenza del ministro della Sanità, Luigi Mariotti consegnò a Lionello Rizzatti (8.12.1919-19.06.2010) presidente dell’UNVISI (Unione nazionale dei vigili sanitari d’Italia), la medaglia d’oro al merito della sanità, «per l’attività che la stessa ha svolto, nel campo della prevenzione delle frodi e sofisticazioni alimentari, degli inquinamenti ambientali, inconvenienti igienico sanitari e dell’abusivismo delle arti ausiliarie»

L’Unione Nazionale del Personale Ispettivo Sanitario d’Italia (1973).

Al VII° Congresso dell’U.N.V.I.S.I. tenutosi a Viareggio il 5 e 8 Ottobre 1972 fu eletto come rappresentante Gregorio Gilardi. A Roma il 17 novembre 1973 la giunta esecutiva eletta al congresso di Viareggio decise il cambio del nome dell’associazione, togliendo il termine Vigile Sanitario e sostituendolo con quello di Personale Ispettivo Sanitario, quindi da U.N.V.I.S.I. ad U.N.P.I.S.I. (Unione Nazionale Personale Ispettivo Sanitario d’Italia) però il cambio statutario si avrà più tardi nel 1978 al Congresso di Scalea.

Il XVII Convegno-Congresso Nazionale a Vasto, dal 25 al 27 settembre 2003: un Congresso “di affermazione di identità”,lo definimmo, e di rinnovamento nella continuità di un’ esperienza il cui solco è stato tracciato dai Padri storici dell’Associazione, Meroni, Rizzatti, Mercone, Iodice, Lamarca. Un Convegno-Congresso che pose le basi per sostenere il forte impulso di crescita dell’UNPISI che negli anni immediatamente successivi sarebbe stata riconosciuta con Decreto del Ministro della Salute quale l’Associazione maggiormente rappresentativa dei Tecnici della Prevenzionin Italia. Protagonista nel processo di evoluzione della figura professionale del TdP, anche attraverso l’impegno per l’istituzione dei primi Corsi di Laurea per TdP. Segretario Generale fu confermato l’Avv. Iodice Pasquale.

Dal 2003 ad oggi l’UNPISI ha raggiunto numerosi obiettivi tra questi; quello di aver contribuire come Associazione Maggiormente Rappresentativa all’istituzione di un proprio albo professionale all’interno dell’Ordine TSRM PSTRP, alla formazione della categoria e alla sua rappresentatività.

Associazione più rappresentavia d’Italia per i tecnici della prevenzione. Descreto ministero della salute del 14.04.2005

La nostra storia continua insieme con quella del Paese….

1890
Luglio 1890
Istituzione della figura del Vigile Sanitario

Istituzione della figura del Vigile Sanitario

Istituzione della figura del Vigile Sanitario R.D. n. 7042 del 06 luglio 1890

1908
Ottobre 1908
I Congresso Nazionale dei Vigili Sanitari e Personale Tecnico

I Congresso Nazionale dei Vigili Sanitari e Personale Tecnico

I Congresso Nazionale dei Vigili Sanitari e Personale Tecnico addetto alle ispezioni per la vigilanza sanitaria Firenze 25/26/27 ottobre 1908

1947
Settembre 1947
I Congresso Nazionale Vigili Sanitari

I Congresso Nazionale Vigili Sanitari

I Congresso Nazionale Vigili Sanitari – Presidente Vigile Sanitario Mario Meroni

1955
Gennaio 1955
Nascita del Sindacato Nazionale Vigili Sanitari

Nascita del Sindacato Nazionale Vigili Sanitari

Nascita del Sindacato Nazionale Vigili Sanitari prima rivista di settore “Il Vigile Sanitario” Presidente Vigile Sanitario Mario Meroni

1963
Maggio 1963
Nasce UNVISI Unione Nazionale dei Vigili Sanitari d’Italia

Nasce UNVISI Unione Nazionale dei Vigili Sanitari d’Italia

Nasce UNVISI Unione Nazionale dei Vigili Sanitari d’Italia – I congresso unitario della categoria ad Aosta 25,26 e 27 maggio 1963 Presidente Lionello Rizzatti nasce il periodico “La Vigilanza Igienico Sanitaria Annonaria Agraria”

1966
Luglio 1966

UNVISI riceve la medaglia d’Oro al merito della Sanità Pubblica

UNVISI riceve la medaglia d’Oro al merito della Sanità Pubblica dal Presidente della Repubblica Giuseppe Saragat, alla presenza del ministro della Sanità, Luigi Mariotti 14 luglio 1966

1973
Gennaio 1973
Cambio della denominazione da UNVISI a UNPISI

Cambio della denominazione da UNVISI a UNPISI

Cambio della denominazione da UNVISI a UNPISI Unione Nazionale del Personale Ispettivo Sanitario d’Italia Presidente Gregorio Gilardi

2005
Aprile 2005

UNPISI viene identificata dal Ministero della Salute quale unica Associazione rappresentativa a livello nazionale

UNPISI viene identificata dal Ministero della Salute quale unica Associazione rappresentativa a livello nazionale per il profilo del Tecnico della Prevenzione nell’Ambiente e nei Luoghi di Lavoro. L’accertamento di tale rappresentatività delle associazioni professionali dell’area sanitaria è stata definita dal Ministero della Sanità con proprio Decreto del 14 aprile 2005

2018
Gennaio 2018

UNPISI viene individuata come RAMR nell’Ordine TSRM PSTRP

UNPISI viene individuata come RAMR nell’Ordine TSRM PSTRP per la creazione del proprio Albo professionale Legge 3/2018 (c.d. Legge Lorenzin)

2019
Dicembre 2019

Cambio dello statuto UNPISI

Cambio dello statuto UNPISI nuova denominazione “UNPISI Tecnici della Prevenzione dell’Ambiente e nei Luoghi di Lavoro” approvato dall’Assemblea generale dei Soci – Roma 14/12/19