9 Gennaio 2023
L
UNPISI, associazione professionale dei Tecnici della prevenzione, da sempre impegnata in attività di promozione della salute nei luoghi di vita e di lavoro, vuole ricordare Bartolomeo Rossetti nel centenario dalla nascita con un programma di eventi culturali su tutto il territorio cittadino.Il Comitato regionale Lazio, aderendo al Patto per la lettura di Roma Capitale, intende porre le basi per la creazione di una comunità multidisciplinare di operatori del mondo culturale, sanitario, educativo e sociale a sostegno delle interazioni sinergiche tra Cultura e Salute.Bartolomeo Rossetti è stato scrittore, attore, poeta, regista e sceneggiatore romano. Un intellettuale a tutto tondo la cui prematura e tragica scomparsa, l’8 maggio 2000, non impedisce che le sue idee e la sua visione siano ancora pienamente di attualità nel dibattito pubblico italiano.Alla sua figura e alla sua profetica modernità, UNPISI ha voluto dedicare, in occasione del centenario della sua nascita, avvenuta a Roma il 9 gennaio 1923, l’iniziativa RRR100 – Roma Racconta Rossetti, un calendario di eventi che si svolgeranno nel territorio cittadino, a sostegno delle interazioni sinergiche tra Cultura e Salute.Rossetti ha dedicato una vita alle tradizioni e alla cultura romana. Nato a Roma il 9 gennaio 1923, si era laureato in tradizioni popolari all’Universita’ La Sapienza. Dal 1958 al 1989 è stato regista alla Rai, ma a farlo conoscere al pubblico sono i suoi versi indimenticabili in un dialetto colto, ironico e pungente. Tra le sue opere piu’ importanti: ”Il Vangelo secondo noantri” (testo recitato per la televisione da Tino Buazzelli), la Bibbia (sempre in romanesco), le raccolte di poesia ”La guerra di Troia” e ”Li dieci commannamenti”. Per la saggistica: ”I bulli di Roma” e ”La Roma di Bartolomeo Pinelli”.Primo appuntamento il 9 gennaio 2023 con un incontro/reading nei pressi del Pantheon, Piazza della Rotonda, in cui personalità della cultura parleranno del poeta ed alcuni performer leggeranno sonetti romaneschi.La segreteria organizzativa auspica la massima partecipazione ed invita i familiari e coloro che hanno conosciuto Bartolomeo Rossetti, direttamente e indirettamente, a contattare via email la segreteria organizzativa all’indirizzo lazio@unpisi.it per collaborare al successo dei successivi eventi che UNPISI intende realizzare a Roma nel 2023

Di seguito si riporta una sintesi delle prossime iniziative programmate.

25 aprile – Festa di Pasquino

Nata nella prima metà del ‘500, fu sviluppata da poeti attraverso epigrammi commissionati da prelati e nobili che volevano diffamare coloro che detenevano il potere. Il pasquinismo proseguì nei secoli successivi, dall’800 anche in dialetto, fino al 1870. In forme blande e saltuarie, le pasquinate sono proseguite fino ad oggi contro il potere in generale, come libera denuncia della cittadinanza. La festa verrà ricordata con un incontro/reading nei pressi di Piazza Navona, in cui personalità della cultura parleranno di Pasquino e alcuni performer leggeranno alcuni sonetti.

7 settembre – Omaggio a Giuseppe Gioachino Belli

Rossetti verrà ricordato con un incontro/reading pubblico a piazza Fontana di Trevi, luogo belliano per eccellenza, visto che la fontana si appoggia proprio sul Palazzo Poli, dove Belli scrisse la grandissima maggioranza dei suoi sonetti. In questo incontro personalità della cultura parleranno del Belli e del suo rifiuto ad usare la favella romanesca per i temi religiosi, ed alcuni performer leggeranno sonetti.

L

L

L

Ricorda di ISCRIVERTI alla nostra associazione per accedere a questo ed ulteriori contenuti esclusivi presenti nella nostra AREA RISERVATA SOCI

l

Total Views: 43Daily Views: 1