di Maurizio Martinelli, EDITeam*

La Campagna ambienti di lavoro sani e sicuri 2023-2025: “Lavoro sano e sicuro nell’era digitale” sarà lanciata a Roma il prossimo 13 novembre 2023 presso l’Auditorium della Direzione generale INAIL di piazzale Pastore.

Si basa principalmente sui risultati e sulle risorse della panoramica SSL sulla digitalizzazione 2020-2023 ma comprende anche la ricerca dell’EU-OSHA in altri settori, come gli studi di previsione e la panoramica SSL sul sostegno alla conformità.

Promossa dall’Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (Eu-Osha) con l’obiettivo di diffondere in tutti i Paesi membri la consapevolezza dell’impatto delle nuove tecnologie digitali, che stanno diventando parte sempre più integrante dei processi lavorativi.

Le aree prioritarie d’intervento

Cinque aree prioritarie strutturano la nuova campagna:

· Lavoro su piattaforma digitale;

· Robotica avanzata e intelligenza artificiale;

· Lavoro a distanza;

· Sistemi digitali intelligenti;

· Gestione dei lavoratori attraverso l’intelligenza artificiale.

Nel contesto di questo cambiamento, che vede già oltre l’80% delle imprese dell’Unione europea impiegare computer, tablet, smartphone e altri dispositivi mobili, con una percentuale di lavoratori che li utilizza pari al 93% nelle grandi imprese e all’85% nelle microimprese, la nuova campagna dell’Eu-Osha esplorerà cinque settori prioritari – il lavoro su piattaforma digitale, l’automazione delle attività, il telelavoro e il lavoro ibrido, la gestione dei lavoratori tramite l’intelligenza artificiale e i sistemi digitali intelligenti – incentivando la collaborazione tra tutti i soggetti interessati per una trasformazione del lavoro sicura ed efficiente.

Diretta Streaming disponibile al link

La presentazione Inail inizia al minuto 00:47:12

https://www.inail.it/cs/internet/comunicazione/multimedia/video-gallery/videogallery-euosha-campagna-2023-2025.html

Il programma dell’evento di lancio nazionale della campagna, organizzato dall’Inail in qualità di Focal Point Italia dell’Eu-Osha, prevede in apertura i saluti del commissario straordinario dell’Istituto, Fabrizio D’Ascenzo. A seguire gli interventi di Ester Rotoli, direttore centrale Prevenzione Inail e manager del Focal Point Italia, e Maurizio Curtarelli, project manager Eu-Osha, mentre le conclusioni sono affidate a Claudio Durigon, sottosegretario al Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali. Secondo un’indagine europea fra le imprese sui rischi nuovi ed emergenti (ESENER 2019), la stragrande maggioranza delle aziende dell’Unione europea (UE) ha integrato le tecnologie digitali nelle proprie attività, mentre solo il 6% delle aziende ha dichiarato di non utilizzarne alcuna.

Tuttavia, nonostante il crescente utilizzo di robot, computer portatili, smartphone o dispositivi indossabili, meno di un posto di lavoro su quattro (24%) nell’UE discute del potenziale impatto di tali tecnologie sulla sicurezza e la salute dei lavoratori.

Guida alla Campagna ambienti di lavoro sani e sicuri 2023-25

L’EU-OSHA contribuisce a rendere l’Europa un luogo più sicuro, salubre e produttivo in cui lavorare. Istituita dall’Unione europea nel 1994, con sede a Bilbao (Spagna), l’Agenzia ricerca, sviluppa e distribuisce informazioni affidabili, equilibrate e imparziali sulla sicurezza e sulla salute, creando al contempo reti con le organizzazioni in tutta Europa per migliorare le condizioni di lavoro.

L’EU-OSHA gestisce inoltre le campagne Ambienti di lavoro sani e sicuri, sostenute dalle istituzioni dell’UE e dalle parti sociali europee e coordinate a livello nazionale dalla rete dei punti focali dell’Agenzia. La campagna Sicurezza e salute sul lavoro nell’era digitale 2023-2025 intende sensibilizzare in merito all’impatto delle nuove tecnologie digitali sul lavoro e sui luoghi di lavoro e alle correlate sfide e opportunità in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

La Guida è visionabile al seguente link https://op.europa.eu/it/publication-detail/-/publication/019a8080-0e4c-11ee-b12e-01aa75ed71a1/language-it/format-PDF/source-search

 * EDITeam è un OpenLab di scrittura promosso da UNPISI ed aperto ai colleghi interessati a valorizzare le proprie abilità di redazione e divulgazione tecnico-scientifica. Le richieste di partecipazione dovranno pervenire via email all’indirizzo newsletter@unpisi.it

Posted 09.11.2023

l
Ricorda di ISCRIVERTI alla nostra associazione per accedere a questo ed ulteriori contenuti esclusivi presenti nella nostra AREA RISERVATA SOCI

Total Views: 254Daily Views: 1