di Maurizio Martinelli, EDITeam*

Come noto, la legge 3 luglio 2023, n. 85 (G.U. 03/07/2023, n. 153) ha modificato i requisiti di cui all’articolo 98 del D.Lgs. 81/08 per lo svolgimento della funzione di coordinatore per la progettazione e di coordinatore per l’esecuzione dei lavori (CSP – CSE).

Giunta dopo innumerevoli istanze, sin dal 2007 (legge delega 123), perorate da tutti gli schieramenti politici e dalle associazioni professionali aderenti alla CIIP, si è giunto ad un traguardo giuridicamente dovuto.

Successivamente alla legge 3/2018 e l’implementazione ordinistica dell’Albo TPALL, c’è stato un grande lavoro della Commissione di albo nazionale dei TPALL, degli Albi territoriali e dell’ATS UNPISI, sia in maniera diretta che indiretta, per giungere alla presentazione di emendamenti parlamentari al DL 4/5/23 n.48, finalizzati all’inserimento del corso di laurea in Tecniche della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro tra i requisiti per le funzioni di CSP-CSE.

Era una aspettativa molto sentita dai colleghi, in particolare dei giovani che svolgono la libera professione. Il nostro contributo, in qualità di professione sanitaria, sarà ancora più apprezzato, in quanto professionisti capaci di individuare e valutare i fattori di rischio in questo specifico ambito produttivo.

Le recenti vicende di Firenze hanno acceso i riflettori sulla qualificazione degli attori della prevenzione e, se vogliamo consolidare la nostra crescita come comunità professionale, è importante investire sulle competenze tecniche, come richiesto dalla normativa vigente.

Pertanto, comunichiamo che la Commissione di albo nazionale, con il contributo del Comitato centrale della FNO TSRM e PSTRP, ha promosso una convenzione a tariffa agevolata per l’erogazione di un corso specifico rivolto ai TPALL, della durata di 120 ore, e funzionale al conseguimento della qualifica di CSP-CSE.

Il corso inizia ad aprile, sarà erogato in modalità videoconferenza ed è rivolto a gruppi di minimo 20 partecipanti.  Per informazioni ed iscrizioni contattare la segreteria organizzativa Sicurezza Lab Srl al numero 3889310679. Il termine ultimo per le iscrizioni è fissato al 04 aprile 2024.

Attraverso l’utilizzo di casi pratici ed un modello classificatorio di riferimento basato sulle 3 variabili “fattori di rischio – famiglia di pericoli – intervento prescritto”, l’esperienza dei docenti e del gruppo costituito sarà da stimolo per evidenziare le criticità nei luoghi di lavoro e per ricondurre tali informazioni a quanto descritto nell’accertamento e nella prescrizione impartita dall’UPG (fattori di rischio riscontrati e/o più interventi prescritti per il ripristino delle condizioni di sicurezza).

Pertanto, il corso CSP-CSE costituirà una opportunità professionale sia per i colleghi libero professionisti, sia per i TdP UPG afferenti agli organi competenti Spresal/Spisal dipartimentali, poiché diverrà occasione di analizzare i più comuni casi studio e confrontarsi sul ruolo dei soggetti titolari di posizioni di garanzia, sulle variabili multifattoriali e sull’adeguatezza delle misure prescrittive/correttive.

Articoli correlati:

l
Ricorda di ISCRIVERTI alla nostra associazione per accedere a questo ed ulteriori contenuti esclusivi presenti nella nostra AREA RISERVATA SOCI

l

Total Views: 87Daily Views: 1