di Maurizio Martinelli, EDITeam

A Padova, il prossimo 28 giugno 2024 presso la sede “Sala della Carità” – Scuola della Carità, Via S. Francesco, 61 si terrà dalle ore 9 alle 14, la VII Giornata promossa dalla Consulta delle Professioni Sanitarie SITI.

Nell’attuale setting organizzativo, le Professioni Sanitarie dell’Area della Prevenzione ricoprono ruoli di rilievo crescente.

In continuità con le precedenti edizioni delle Giornate delle Professioni Sanitarie S.It.I., i professionisti del mondo sanitario ed accademico si confronteranno su alcune esperienze maturate nel proprio ambito gestionale ed operativo, promuovendo le più recenti buone pratiche professionali.

Nello scenario padovano, l’evento formativo del 2024 sarà declinato in due sessioni tematiche, utili a favorire l’interazione e l’integrazione multiprofessionale, supportando la valorizzazione di cambiamenti organizzativi volti a migliorare le performance del”Sistema Prevenzione”.

L’evento è proiettato a favorire uno scambio costruttivo delle diverse professionalità finalizzate a favorire la sempre più crescente volontà ed interazione pura delle professioni sanitarie della prevenzione.

l

Programma e Faculty

09:00 – Apertura dei lavori e saluti istituzionali

 Roberto Rizzi, Coordinatore della Consulta delle Professioni SanitarieS.It.I.

Roberta Siliquini, Presidente S.It.I.

Luca Gino Sbrogiò, Presidente S.It.I. sezioneTriveneto

Vincenzo Baldo, Professore Ordinario di Igiene, Università degli Studi di Padova

Antonio Ferro, Direttore Generale Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari, Trento

PRIMA SESSIONE

“Il Dipartimento di Prevenzione nei nuovi assetti gestionali”

Moderatori: A. Ferro e L. G. Sbrogiò

Ruolo ‘elettivo’ dei professionisti sanitari della prevenzione nello sviluppo della sanità pubblica, S. Cinquetti

 Integrazione e responsabilizzazione delle professioni sanitarie della prevenzione nell’azienda sanitaria friuli occidentale pordenone, F. Del Bianco

“L’organizzazione delle UOC, DPS ed il ruolo del dirigente delle professioni sanitarie – area della prevenzione: il caso veneto”, G. Marchesan

 L’integrazione interdipartimentale: il modello toscano, G. Mereu

 Coffee break

SECONDA SESSIONE

“Sfide operative per gli Assistenti Sanitari e Tecnici della Prevenzione che condividono esperienze sul campo”

Moderatori: G. Colucci, P. Marzocca

Esperienze Progettuali e Buone Pratiche Inerenti la Promozione e l’educazione alla Salute In Friuli Venezia Giulia”, M. Forgiarini

Il contributo del regolamento Reach alla Protezione e Tutela dell’ambiente e della salute umana, A. Dalena

Controlli Operativi e di qualità dei Servizi in appalto, M. Di Fant

 Le figure sanitarie non mediche della prevenzione nel mondo della ricerca e dell’università. quali prospettive future?, V. Cerabona

 Il lavoro di rete nello Spisal Ulss 3 serenissima, esperienza di telemedicina”, G. Molino

Esperienze per la promozione della salute nel territorio montano Ulss1 dolomiti, A. Lovat

Take-home messages – discussants, V. Baldo, V. Marcotrigiano

Chiusura dei lavori, R. Rizzi

l

Per ogni altra informazione relativamente all’evento consulta la locandina e/o iscriviti direttamente tramite il google form di cui al link

l

A tutti i partecipanti sarà assegnato un voucher per l’accesso alla FAD con assegnazione di 50 crediti ECM “AMBIENTI SANITARI: LE NUOVE FRONTIERE INTERCULTURALI” ID Evento 404282 di cui al link https://satacard.cmseventi.it/Home/Edizione/ambienti-sanitari-le-nuove-frontiereinterculturali

l

Provider SATAGROUP Sede legale Taranto Italy – via Cesare Battisti 244/246 CAP 74121 — mail: segreteria@satacard.it – pec: satagroup@pec.it

l

l
Ricorda di ISCRIVERTI alla nostra associazione per accedere a questo ed ulteriori contenuti esclusivi presenti nella nostra AREA RISERVATA SOCI

l

Total Views: 36Daily Views: 1