Sicurezza nei Luoghi di lavoro – Workplaces

Home/Temi/Sicurezza nei Luoghi di lavoro – Workplaces
Sicurezza nei Luoghi di lavoro – Workplaces2021-09-30T16:57:26+02:00
  • Valutare il rischio di caduta in piano

    Obiettivo del progetto è la realizzazione, per la comunità tecnica, di una serie di manuali operativi sulle tematiche inerenti la sicurezza nei luoghi di lavoro per la divulgazione dei risultati di studi e ricerche scientifiche sul miglioramento delle condizioni di lavoro in diversi contesti produttivi.
    Valutare il rischio di caduta in piano (1,72 mb)

  • “Sistemi di gestione per la salute e sicurezza sul lavoro – Requisiti e guida per l’uso”.

    La nuova edizione delle Linee di indirizzo SGI-AE riflette le importanti innovazioni introdotte dalla nuova norma internazionale UNI ISO 45001:2018 (INAIL 09/2021)

    Linee di indirizzo SGI – AE  (4,13 mb)

  • L’esposizione a virus, batteri, parassiti, funghi può comportare anche l’insorgere di tumori.

    Le tipologie di “danno” potenzialmente conseguenti all’esposizione ad agenti biologici contemplate dal D.lgs. 81/2008 sono le infezioni, le allergie e le intossicazioni. Tuttavia, l’esposizione a virus, batteri, parassiti, funghi può comportare anche l’insorgere di tumori nell’uomo. (INAIL 09/2021)

    Agenti biologici: fattori di rischio cancerogeno occupazionale? (0,98 mb)

  • Rischi dell’esposizione all’amianto: la campagna del CNCPT

    La Commissione Nazionale Enti Territoriali (CNCPT) ha di recente avviato la campagna “Occhio all’amianto” per sensibilizzare lavoratori e imprese sui rischi dell’esposizione all’amianto. All’interno del portale digitale è presente una serie di strutture e luoghi in cui può essere presente l’amianto, e vengono fornite delle linee guida su cosa non fare in presenza di amianto e su che comportamenti evitare in caso si abbiano dubbi su del materiale che si sta maneggiando (in pratica se non se ne conosce di preciso la natura). Visita il portale al link: https://occhioallamianto.it/

  • Chiarimenti su sanzione amministrativa per omessa o tardata denuncia di infortunio

    Sanzione amministrativa per omessa o tardata denuncia di infortunio di cui all’articolo 53 del decreto del Presidente della Repubblica 30 giugno 1965, n. 1124. Ambito di applicazione. Chiarimenti INAIL.

    Testo integrale della circolare Inail n. 24 del 9 settembre 2021 (274 kb)

  • Indicazioni ad interim per la vaccinazione anti-Sars-CoV-2/Covid-19 nei luoghi di lavoro

    Il presente documento tecnico intende fornire indicazioni per la vaccinazione anti-SARS-CoV-2/COVID-19 nei luoghi di lavoro, in coerenza con il “Piano strategico nazionale dei vaccini per la prevenzione delle infezioni da SARS-CoV-2” e le “Raccomandazioni ad interim sui gruppi target della vaccinazione anti-SARS-CoV-2/COVID-19” di cui al decreto del Ministero della Salute del 12 marzo 2021.

    Indicazioni ad interim per la vaccinazione Anti-Sars-CoV-2/Covid-19 nei luoghi di lavoro (.pdf – 1,99 mb)

  • Gestione degli incidenti procedura per la segnalazione dei Near Miss

    La procedura di gestione degli incidenti rappresenta un momento essenziale nella implementazione di un sistema di gestione della salute e della sicurezza nell’ambiente di lavoro al fine di ottenere informazioni essenziali alla progettazione di misure di prevenzione e di protezione da adottare per la risoluzione delle non conformità. Ha lo scopo di definire nel dettaglio il flusso di comunicazione della segnalazione di incidente fino alla sua risoluzione, in un’ottica di partecipazione e coinvolgimento.

    Gestione degli incidenti procedura per la segnalazione dei Near Miss (.pdf – 2,82 mb)

  • Seconda indagine nazionale sulla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro (Insula2)

    La seconda indagine nazionale sulla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro (Insula 2) si pone come obiettivo principale di monitorare la qualità delle condizioni di lavoro al fine di evidenziare gli aspetti chiave per una gestione efficace della salute e sicurezza nelle aziende italiane e promuovere il benessere dei lavoratori.

    Seconda indagine nazionale sulla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro (Insula2) (.pdf – 1,96 mb)

  • Malprof 2017-2018 – Il decimo rapporto Inail – Regioni sulle malattie professionali

    Il rapporto Malprof 2017-2018 rappresenta la decima edizione di una pubblicazione ormai standardizzata, risultato di un’attività di ricerca e di monitoraggio che coinvolge ad oggi 17 Regioni.

    Malprof 2017-2018 – Il decimo rapporto Inail – Regioni sulle malattie professionali (.pdf – 9,70 mb)

  • Ri-conoscere per prevenire i fenomeni di molestia e violenza sul luogo di lavoro

    I Comitati unici di garanzia contribuiscono all’attuazione del protocollo di intesa per la prevenzione e il contrasto di violenze e molestie nei luoghi di lavoro, sottoscritto con i Dipartimenti per la Funzione pubblica e Pari opportunità, attraverso azioni a supporto dell’informazione e formazione del personale oltre che non iniziative di vario genere descritte nel protocollo.

    Ri-conoscere per prevenire i fenomeni di molestia e violenza sul luogo di lavoro (.pdf – 1,01 mb)

  • I dispositivi di protezione individuale per il rischio agenti chimici nel settore dell’edilizia

    La grande varietà di sostanze chimiche pericolose cui possono essere esposti i lavoratori del comparto edile richiede una scelta attenta e consapevole degli opportuni DPI, che dipende da un insieme di considerazioni.

    I dispositivi di protezione individuale per il rischio agenti chimici nel settore dell’edilizia (.pdf – 716 kb)

  • Compartimentazione antincendio

    Compartimentazione antincendio (.pdf – 10,5 mb)

    Il Codice di prevenzione incendi
    Il Codice di prevenzione incendi si propone come promotore del cambiamento privilegiando un approccio prestazionale alla prevenzione incendi, in grado di garantire standard di sicurezza antincendio elevati, mediante un insieme di soluzioni progettuali sia conformi che alternative.

  • Rischio incendio ed esplosione in edilizia e agricoltura

    Le pubblicazioni si inseriscono nell’ambito di una collaborazione tra Inail e Corpo Nazionale dei Vigili dei fuoco, finalizzata a incidere sulla riduzione degli infortuni sul lavoro e ad implementare la necessaria cultura della sicurezza nei settori dell’edilizia e dell’agricoltura, tra i più rischiosi e con il più alto indice infortunistico in termini di frequenza e gravità.

    Rischio incendio ed esplosione in edilizia (.pdf – 4,70 mb)

    Rischio incendio ed esplosione in agricoltura (.pdf – 3,87 mb)

  • Analisi eventi lesivi delle aziende dei Settori Ambiente, Energia, Gas, Acqua

    Lo scopo di questa analisi statistica, così come di quelle condotte nei diversi anni, è quello di indagare la sinistrosità infortunistica delle aziende dei Settori Ambiente, Energia, Gas, Acqua e Funerari associate a Utilitalia con il fine di ricercare l’esistenza di rischiosità specifica dei vari settori da combattere con interventi prevenzionali mirati.

    Analisi eventi lesivi delle aziende associate a Utilitalia – Settori Ambiente, Energia, Gas, Acqua

  • Misure di sicurezza per gli agenti infettivi del gruppo 3 nelle attività sanitarie

    Il fact sheet si propone quale documento di indirizzo tecnico-scientifico nel merito della gestione della sicurezza per gli agenti infettivi del gruppo 3 nelle attività sanitarie, in relazione agli adempimenti della vigente legislazione di igiene e sicurezza in ambiente di lavoro, i.e. d.lgs. 81/2008 e s.m.i., con particolare riferimento alla caratterizzazione tecnica di realizzazione delle misure di sicurezza, considerando l’attuale offerta di innovazione tecnologica.

    Misure di sicurezza per gli agenti infettivi del gruppo 3 nelle attività sanitarie (.pdf – 137 kb)

  • Dossier scuola 2020

    Il dossier presenta una selezione dei migliori progetti formativi realizzati dall’Inail, a livello locale, nazionale ed europeo, integrati con nozioni specifiche sui rischi biologici, sul Covid-19 e sulle misure di prevenzione adeguate. Nello svolgimento delle attività è stato favorito l’impiego di metodologie didattiche innovative e l’uso di strumenti multimediali interattivi.

    Dossier scuola 2020 (.pdf – 4,42 mb)

    Dossier scuola versione sfogliabile

  • Certificazione acustica e vibratoria delle macchine – Manuale operativo

    Il Manuale si pone come obiettivo fornire indicazioni operative ai progettisti e ai costruttori di macchine e attrezzature per la corretta certificazione acustica e vibratoria e consentire quindi ai datori di lavoro di scegliere le macchine in grado di ridurre i rischi di esposizione dei lavoratori addetti.

    Certificazione acustica e vibratoria delle macchine – Manuale operativo (.pdf – 5,37 mb)

  • Apparecchiature ibride di tipo Rm-Pet e Rm-Rt

    L’attuale frontiera nell’utilizzo delle radiazioni (ionizzanti e non) in ambito clinico è utilizzare tecniche combinate accoppiando fra loro due apparecchiature di diagnostica per immagini o anche un’apparecchiatura di diagnostica per immagini e una di terapia radiante.

    Apparecchiature ibride di tipo Rm-Pet e Rm-Rt (.pdf – 3,3 mb)

  • Gestione delle operazioni di pulizia, disinfezione e sanificazione nelle strutture scolastiche

    Prodotto editoriale realizzato a supporto dei datori di lavoro delle scuole di ogni genere e grado al fine di poter organizzare e gestire la salubrità dei locali scolastici, che rappresenta l’intervento primario per la prevenzione di malattie e infezioni, attraverso una adeguata e consapevole organizzazione della pulizia, disinfezione e sanificazione in tempi di normale gestione e di pandemia.

    Gestione delle operazioni di pulizia, disinfezione e sanificazione nelle strutture scolastiche (.pdf – 1,85 mb)

  • Il portale agenti fisici (paf): uno strumento operativo per la valutazione degli agenti fisici

    Viene presentato il Portale Agenti Fisici (PAF, www.portaleagentifisici.it), sviluppato in collaborazione con la Regione Toscana e il Coordinamento Tecnico delle Regioni, come strumento tecnico e specialistico per la riduzione dei livelli di rischio da esposizione agli agenti fisici rumore, vibrazioni, campi elettromagnetici, radiazioni ottiche, microclima, radiazioni ionizzanti e atmosfere iperbariche, secondo quanto richiesto dall’art. 28, comma 3ter, del d.lgs. 81/08.

    Il portale agenti fisici (paf): uno strumento operativo per la valutazione degli agenti fisici (.pdf – 945 kb)

  • Indicazioni operative per la gestione di casi e focolai di SARS-CoV-2 nelle scuole e nei servizi educativi dell’infanzia

    Il presente rapporto è destinato alle istituzioni scolastiche e dei servizi educativi dell’infanzia nonché ai Dipartimenti di Prevenzione del Servizio Sanitario Nazionale e a tutti coloro che potrebbero essere coinvolti nella risposta a livello di salute pubblica ai possibili casi e focolai di Covid-19 in ambito scolastico e dei servizi educativi dell’infanzia.

    Indicazioni operative per la gestione di casi e focolai di SARS-CoV-2 nelle scuole e nei servizi educativi dell’infanzia (.pdf – 1,78 mb)

  • MalProf, Le malattie professionali nelle costruzioni

    Il settore delle Costruzioni, in Europa,occupa circa 11,2 milioni di lavoratori. Il sistema Malprof conferma che, tra le malattie di origine professionale, l’incidenza dei disturbi muscoloscheletrici è molto alta, in particolare per mal di schiena, problemi muscolari nella regione del collo e delle spalle.

    Malprof, Le malattie professionali nelle costruzioni (.pdf – 4,98 mb)

  • Modello territoriale di intervento integrato in materia di salute e sicurezza rivolto alle imprese che operano in aree portuali. Attività di rete e di innovazione tecnologica

    La scheda presenta la ricerca “Salute e sicurezza dei lavoratori nelle aree portuali” e in particolare l’approfondimento del settore marittimo-portuale realizzato con la sperimentazione, in 9 porti, di un modello territoriale di intervento integrato in materia di salute e sicurezza denominato ‘piano mirato di prevenzione’.

    Modello territoriale di intervento integrato in materia di salute e sicurezza rivolto alle imprese che operano in aree portuali. Attività di rete (.pdf – 2,3 mb)

    Modello territoriale di intervento integrato in materia di salute e sicurezza rivolto alle imprese che operano in aree portuali. Attività di innovazione tecnologica (.pdf – 775 kb)

  • Manuale per la valutazione del rischio chimico correlato alle merci sbarcate in ambito portuale

    Con la pubblicazione si intende mettere il modello a disposizione delle realtà portuali che svolgono attività analoghe, nella convinzione che la diffusione della cultura della sicurezza nei luoghi di lavoro anche in queste ambito possa contribuire all’incremento dei livelli di salute e sicurezza a garanzia dei lavoratori.

    Manuale per la valutazione del rischio chimico correlato alle merci sbarcate in ambito portuale (.pdf – 2,27 mb)

  • Sicurezza, lavoro, innovazione e apprendimento

    La scheda informativa inquadra l’uso critico delle nuove tecnologie di connessione nel campo dell’apprendimento e della sensibilizzazione degli studenti in materia di sicurezza sul lavoro. Propone riferimenti in materia di comunicazione social, dispositivi di protezione e normativa attinente, utili ai docenti per progettualità scolastiche sull’argomento.

    Sicurezza, lavoro, innovazione e apprendimento (.pdf – 345 kb)

  • Flash safety lab: un fab lab per l’informazione e la sicurezza

    La scheda informativa presenta il fab-lab dell’informazione, Flash Safety Lab, realizzato dal Dipartimento innovazioni tecnologiche e sicurezza degli impianti, prodotti e insediamenti antropici. Il Flash Lab è un ambiente di apprendimento condiviso e interconnesso che utilizza la dimensione creativa e digitale del DIY (do it by yourself) al fine del trasferimento dei contenuti tecnico scientifici della cultura della sicurezza sul lavoro.

    Flash safety lab: un fab lab per l’informazione e la sicurezza (.pdf – 543 kb)

  • Green jobs: impatto sulla salute e sicurezza dei lavoratori

    L’innovatività delle tecnologie e dei materiali utilizzati e dei processi produttivi adottati nella eco-industria possono, infatti, determinare l’emersione di nuovi profili di rischio per la salute e sicurezza dei lavoratori, che per essere affrontati in modo adeguato richiedono l’adozione di misure mirate partendo dalla costruzione di un quadro conoscitivo approfondito ed esaustivo dei rischi lavoro-correlati riferibili ai cosiddetti “lavori verdi”.

    Green jobs: impatto sulla salute e sicurezza dei lavoratori (.pdf – 1,42 mb)

  • Documento tecnico su ipotesi di rimodulazione delle misure contenitive del contagio da SARS-CoV-2 nel settore della cura della persona: servizi dei parrucchieri e di altri trattamenti estetici

    Approvato il 12 maggio 2020 dal Comitato tecnico scientifico, istituito presso la Protezione Civile, la pubblicazione è divisa in due parti. La prima è dedicata a un’analisi di contesto del settore dei servizi dei parrucchieri e di altri trattamenti estetici, mentre la seconda contiene le ipotesi di misure di sistema, organizzative, di prevenzione e protezione oltre a semplici regole per il contenimento del contagio.

    Documento tecnico su ipotesi di rimodulazione delle misure contenitive del contagio da SARS-CoV-2 nel settore della cura della persona: servizi dei parrucchieri e di altri trattamenti estetici (.pdf – 1,97 mb)

  • Documento tecnico sull’analisi di rischio e le misure di contenimento del contagio da SARS-CoV-2 nelle attività ricreative di balneazione e in spiaggia

    La nuova pubblicazione, approvata dal Comitato tecnico scientifico per l’emergenza, punta a fornire al decisore politico elementi di valutazione sulla possibile rimodulazione delle misure di contenimento del virus, con l’obiettivo di tutelare la salute dei lavoratori e dell’utenza.

    Documento tecnico sull’analisi di rischio e le misure di contenimento del contagio da SARS-CoV-2 nelle attività ricreative di balneazione e in spiaggia (.pdf – 2,49 mb)

  • Documento tecnico su ipotesi di rimodulazione delle misure contenitive del contagio da SARS-CoV-2 nel settore della ristorazione

    La nuova pubblicazione, approvata dal Comitato tecnico scientifico per l’emergenza, punta a fornire al decisore politico elementi di valutazione sulla possibile rimodulazione delle misure di contenimento del virus, con l’obiettivo di tutelare la salute dei lavoratori e dell’utenza.

    Documento tecnico su ipotesi di rimodulazione delle misure contenitive del contagio da SARS-CoV-2 nel settore della ristorazione (.pdf – 2,57)

  • Gestione dello stress e prevenzione del burnout negli operatori sanitari nell’emergenza Covid-19

    Il documento illustra l’iniziativa promossa da Inail, in collaborazione con il Consiglio nazionale dell’ordine degli psicologi, finalizzata all’attivazione di servizi di supporto psicologico per gli operatori sanitari nella gestione dello stress e prevenzione del burnout.

    Gestione dello stress e prevenzione del burnout negli operatori sanitari nell’emergenza covid-19 (.pdf – 1.45 mb)

  • Etica e salute occupazionale nel contesto del cambiamento del mondo del lavoro

    Per affrontare i dilemmi etici, un numero crescente di associazioni professionali ha adottato codici etici con l’obiettivo di definire standard di comportamento ai quali i professionisti devono fare riferimento nella pratica quotidiana. In quanto richiamato dalla norma italiana (art. 39, comma 1, d.lgs 81/2008), assume particolare importanza il codice etico della Commissione internazionale di salute occupazionale (Icoh).

    Etica e salute occupazionale nel contesto del cambiamento del mondo del lavoro (.pdf – 201kb)

  • Infor.MO, Lavoratori immigrati

    I dati analizzati provengono dall’archivio del Sistema di sorveglianza nazionale Infor.MO ed evidenziano tra le principali caratteristiche l’elevata quota di infortuni mortali di lavoratori non italiani nei settori Costruzioni e Agricoltura. L’analisi condotta ha portato, inoltre, anche a partire dalla letteratura scientifica esistente, alla compilazione di una rassegna delle principali misure di prevenzione da adottare per le modalità di incidente più frequenti.

    MO, Lavoratori immigrati (.pdf – 711 kb)

  • La metodologia per la valutazione e gestione del rischio stress lavoro-correlato

    L’attuale monografia costituisce la nuova edizione del precedente manuale ‘Valutazione e gestione del rischio da stress lavoro-correlato (ed. 2011)’.

    La metodologia per la valutazione e gestione del rischio stress lavoro-correlato (.pdf – 2,03 mb)

Ultime notizie
Torna in cima