L’ATS UNPISI fa parte della Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione (CIIP), un’associazione nata nel 1990 per volontà di alcune tra le più rappresentative Associazioni Professionali e Scientifiche che operano nei settori della medicina del lavoro, dell’igiene industriale, della prevenzione ambientale, della sicurezza del prodotto e dell’ergonomia.
L’associazione è felice di pubblicizzare il materiale dell’evento dal titolo “Amianto e Salute in Italia: priorità e prospettive nel trentennale del bando in Italia” organizzato da ISS – Ministero della salute in occasione del trentennale della Legge 257/92 ,che mise al bando l’uso dell’amianto in Italia.
La giornata di lavori, organizzata dal Ministero della Salute in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità, si è riproposta di discutere le iniziative in campo da intraprendere nel prossimo periodo sulle problematiche di ricerca e di sanità pubblica connesse al tema dell’amianto.
Durante la giornata sono stati presentati i recenti dati epidemiologici sulle malattie amianto-correlate in Italia, al fine di condividere un quadro omogeneo delle conoscenze e colmare il deficit informativo.

I lavori si sono aprerti con gli interventi introduttivi del Ministro della Salute Roberto Speranza, del Direttore generale della Comunicazione e dei rapporti europei e internazionali del Ministero della Salute, Sergio Iavicoli, e del Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, Silvio Brusaferro.

A seguire gli interventi degli esperti che hanno illustrato i recenti dati epidemiologici sulle malattie amianto-correlate in Italia e hanno affrontato tematiche correlate alla sorveglianza sanitaria, ai percorsi di dismissione dell’amianto, al Programma di Qualificazione Nazionale per i Laboratori che eseguono le analisi per la determinazione dell’amianto. La sessione moderata da Pietro Comba, esperto.

In tarda mattinata ha preso il via la Tavola Rotonda, moderata da Sergio Iavicoli, nella quale si farà il punto sull’individuazione delle priorità per le bonifiche, sulla ricerca epidemiologica sulle malattie amianto correlate in Italia, sulle prospettive di evoluzione della normativa italiana in materia di amianto.

I lavori si sono conclusi con l’intervento del Sottosegretario di Stato per la Salute, Andrea Costa.

L
L
Ricorda di ISCRIVERTI alla nostra associazione per accedere a questo ed ulteriori contenuti esclusivi presenti nella nostra AREA RISERVATA SOCI
Total Views: 305Daily Views: 1