di Maurizio Martinelli, EDITeam*

A Firenze, il prossimo 6 e 7 ottobre, torna il consueto appuntamento alla Stazione Leopolda, giunto alla settima edizione e ricco di appuntamenti, laboratori e dibattiti per raccontare la sanità italiana tra sfide e progetti.

Il Forum 2022 arriva in un momento particolare: sono trascorsi oltre due anni di pandemia, di lotte nel settore ospedaliero e dei professionisti sanitari nel territorio, e nel contempo l’Italia si prepara a realizzare i progetti del PNRR.

Interrogarsi sul futuro della sanità diventa allora di estrema importanza.

Il Forum si distingue per essere un mix di eventi partecipativi e innovativi per il rinnovamento e la costruzione di un sistema della Salute nazionale all’avanguardia, anzi un vero e proprio incubatore di nuove idee e progetti, nell’ambito della sanità, con l’auspicio di poter raggiungere tre i traguardi:

EQUITÀ, raggiungendo tutti ed accompagnando i più fragili.

L’obiettivo è quello di condividere le soluzioni da mettere in campo per accompagnare e tutelare le persone più fragili o più difficili da raggiungere, ma anche per rendere il Servizio Sanitario più fruibile e omogeno, definendo criteri e metodi con cui “misurare l’equità” e porsi l’obiettivo di ridurre il gap tra i territori.

SOSTENIBILITÀ, focalizzandoci su risorse, governance e ricambio generazionale.

A trent’anni dal D.lgs. 502/92 che ha introdotto la regionalizzazione e l’aziendalizzazione del SSN, e dinanzi alle scadenze che il nostro Paese deve rispettare per ottenere i fondi UE Next Generation, tutti gli attori istituzionali, operatori economici e finanziari, sindacati, società scientifiche e organizzazioni civiche sono chiamati a confrontarsi sulle scelte necessarie oggi per costruire e rendere sostenibile la Sanità di domani.

EVOLUZIONE, puntando sull’Open Management per co‑progettare il futuro.

Nelle aziende sanitarie acquista un ruolo fondamentale il middle management, vale a dire le figure che gestiscono dal basso e in modo trasversale i processi di innovazione sia sotto il profilo tecnologico (ingegneri clinici, informatici, gestionali, architetti, risk manager) sia sotto il profilo organizzativo (direttori di distretto, di presidio, delle professioni sanitarie, della farmacia, dei dipartimenti di prevenzione).

Il programma è disponibile al sito www.forumsistemasalute.it. Per ulteriori informazioni scrivere all’indirizzo e-mail: segreteria@koncept.it – 055/357223 – Assistenza tecnica: IT@koncept.it -(+39) 333 9922717 soltanto via WhatsApp, SMS e Telegram.

L

La partecipazione è libera e gratuita previa registrazione al LINK e fino ad esaurimento dei posti.

L

Forum 2022: alcune importanti novità.

Quest’anno ci sarà anche la presenza attiva delle Associazioni Tecnico-Scientifiche ed è con grande piacere che vi anticipiamo che UNPISI sarà protagonista con l’obiettivo di comunicare ai professionisti della salute, cittadini e stakeholders le iniziative e progetti associativi realizzati ed in progress.

UNPISI sarà presente con uno stand per l’intero evento, al fine di fornire una informazione qualificata sui temi della valutazione e gestione dei rischi nel settore Ambiente, Alimentazione e Sicurezza sul lavoro.

Il Forum si differenzia dalle altre iniziative del settore per l’impiego di format co-creativi utili per far scaturire soluzioni condivise da punti di vista, esperienze e interessi differenti.

Inoltre sarà organizzato come luogo speciale e stimolante, negli spazi e nell’organizzazione sia delle iniziative fisiche, che in quelle digitali: Open Innovation, con startup, grandi imprese, think tank, laboratori, Design Thinking, Speech, testimonial di fama internazionale, futuristi, tavoli di lavoro, Hackathon, sfide e premiazioni, organizzazione di incontri e relazioni.

Il Forum diventa così un appuntamento rilevante in quanto non punta solo ad essere un luogo per enunciare scenari possibili sul “cosa” fare, ma piuttosto un luogo di incontro e un momento di aggregazione sul “come” fare.

l

* EDITeam è un OpenLab di scrittura promosso da UNPISI ed aperto ai colleghi interessati a valorizzare le proprie abilità di scrittura e divulgazione tecnico-scientifica.

Gli interessati possono Inviare i contributi all’indirizzo email newsletter@unpisi.it

Posted 22.09.22 ⁄ Published 23.09.22

l

l

l

Ricorda di ISCRIVERTI alla nostra associazione per accedere a questo ed ulteriori contenuti esclusivi presenti nella nostra AREA RISERVATA SOCI

l

Total Views: 29Daily Views: 2